Quattro mogli

Sapete, l’altro giorno, girando per instagram ho trovato una storia chiamata: Il Re con le quattro mogli.

Questa è la storia:

“C’era una volta un re con quattro mogli.

Un giorno il re cadde malato e quando si ritrovò sul suo letto di morte;

Spaventato dal fatto di rimanere solo nell’aldilà, chiese alla sua quarta moglie, che aveva amato di più, comprandole diamanti, vestiti eleganti, oro:

“Mi accompagneresti nell’aldilà?”

Ma lei rispose:

“Mi dispiace ma non posso farlo”

e se ne andò.

Ma lui amava anche la sua terza moglie, era davvero orgoglioso di lei, la mostrava ai suoi regni vicini.

Così la chiamò e le chiese:

“mi accompagneresti nell’aldilà?”

Ma lei rispose:

“Mi dispiace ma amo la mia vita e non posso venire con te, e quando morirai mi risposerò”

Poi chiamò la sua seconda moglie, che c’era sempre stata nei momenti di bisogno e chiese:

“mi accompagneresti nell’aldilà?”

ma lei rispose:

“mi dispiace ma questa volta non posso farlo, ma quello che posso fare è preparare il tuo funerale e partecipare al tuo funerale”.

Ma una voce si intromise ed era la sua prima  moglie che disse:

“Ti seguirò ovunque, anche se sarà nell’aldilà”

Era la moglie di cui il re si sentiva imbarazzato, l’ultima della quale si prendeva cura.

Ecco, la morale di questa storia è che ognuno di noi ha quattro mogli.

La quarta moglie rappresenta il nostro corpo.

Ci piace decorarlo con gioielli, vestiti.

Ma alla fine, non può seguirci quando “ce facimm a cartell” e andiamo nell’aldilà.

La terza moglie rappresenta le nostre possessioni(auto, immobili e quant’altro).

Spendiamo così tanto tempo cercando di accumularle il più possibile ma alla fine non possono seguirci nell’aldilà e verranno date ad altre persone e divise, ecco perché la terza moglie disse:

“mi risposerò quando morirai”

La seconda moglie rappresenta la nostra famiglia e i nostri amici.

Ci fidiamo di loro.

Ci sono sempre stati quando abbiamo avuto bisogno di loro ma l’unica cosa che possono fare è partecipare al nostro funerale.

Per quanto riguarda la prima moglie invece, essa rappresenta la nostra anima.

Di solito trascuriamo la nostra anima e non ce ne prendiamo abbastanza cura pur sapendo che sarà l’unica a seguirci nell’aldilà.

Quindi ragazzi, prendetevi cura del vostro corpo, mantenetelo sano.

Godetevi le vostre cose materiali e il comfort che vi procurano.

Prendetevi cura dei vostri amici e la vostra famiglia per l’amore che vi danno.

Ma non dimenticatevi della vostra anima.

Nutrite la vostra anima.

Prendetevi tempo per stare da soli.

Prendetevi del tempo per pregare, per meditare.

Perché è la fonte di tutta la vostra vita.

Un abbraccio.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.