Tutto complicato.

Sapete, la settimana scorsa ho iniziato a “mobilitarmi” per il rinnovo della patente che scade a maggio.

Lo so, è un pò presto ma dati i tempi lunghi ho preferito muovermi prima, sperando di fare il più presto possibile.

Viste le precedenti esperienze poi.

Di cosa parlo?

Bhe del fatto che sono stato quasi un anno con la patente scaduta.

Ovviamente ho guidato lo stesso, fregandomene.

Ma antonio! ma sei un pazzo o cosa!?

Bhe si e se è per questo sono anche un coglione.

Così lo chiariamo da subito.

Alcuni miei amici che sapevano di questa cosa mi definirono un folle (e facevano bene) ma c’era addirittura chi mi lodava per questo.

Io in realtà non mi riconosco in nessuno dei due.

Nel senso, non sono un folle per il semplice fatto che la colpa è dello stato che è lento da far schifo con le pratiche burocratiche dei più “deboli” , non mia che giro con la patente scaduta.

Bhe teoricamente sto in torto, però parliamo di 11 mesi di attesa, undici!

Posso capire due settimane, massimo un mese, ma non undici!

Tra l’altro io in quel periodo andavo avanti e indietro per i corsi, quindi non potevo nemmeno “evitare” l’uso dell’auto.

Non è una giustificazione sia chiaro.

Però comunque è per far capire che l’auto comunque è una sorta di autonomia.

Ma tornando al presente, dicevo che ho iniziato a mobilitarmi per il rinnovo.

“Nun l’avess maj fatt..” (non l’avessi mai fatto)

Quasi mi ero dimenticato della quantità di soldi che ci vogliono fra visite e bollettini.

Roba che non so se ridere o piangere.

E ricordiamo che tutto questo è perché non ho sensibilità al piede sinistro eh.

Non perché non ce l’ho(anche se a volte snra che non lo abbia proprio haha)ma perché non ho sensibilità!

Benvenuti nel mondo degli invalidi!

Quindi qual’è il consiglio che voglio darvi attraverso tutto ciò?

Semplice.

Di cercare di non compromettere la sensibilità o la mobilità degli arti inferiori altrimenti se volete prendere la patente sarà tutto complicato!

Limitate i danni haha.

Ah e sperate che tutti i vostri antenati e parenti abbiano una buona genetica, altrimenti c’è il rischio che andiate a finire come me, con tumori e recidive a non finire.

SCHERZO OVVIAMENTE!

Sù, faccio solo la parte dai, lo sapete che sono un coglione!

Ma tornando seri, nonostante ci potrebbero essere degli eventi nella vita che  renderanno tutto complicato, voi dovete sempre andare avanti.

Ricordatevelo:

SEMPRE andare avanti.

Perché una vita facile non esiste per nessuno.

A volte è tutto complicato anche per chi non te lo aspetti.

Un abbraccio.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.