Ricordi.

Il dolore è un emozione umana che non ha bisogno di legarsi ad un ricordo, abbiamo bisogno della memoria solo per essere felici.

credo che questa citazione sia sbagliata.

Perchè io ricordo tutto il dolore e la sofferenza che ho provato in quel periodo.

dettaglio per dettaglio.

Dalle stanze in cui ho “soggiornato” alle persone che ho incontrato, dai macchinari che ho provato allo staf medico…

E chi più ne ha più ne metta.

Pensate che ricordo più momenti tristi che momenti felici.

Infatti, se qualcuno mi chiede:

“raccontami un tuo momento felice”

io non saprei rispondere ma se mi chiederebbero invece:

“raccontami un momento triste”

sarei in grado di fare un tema lungo 6-7 colonne raccontando dettaglio per dettaglio.

Lo so, è triste.

C’è stato un periodo in cui mi dava fastidio che la gente venisse a sapere di quello che avevo passato.

Pensate che addirittura evitavo il discorso o inventavo bugie su bugie.

Col tempo però, mi sono accorto che raccontare il proprio dolore aiuta.

Aiuta a combatterlo, a curarlo e a superarlo.

Infatti ora, ne parlo tranquillamente.

E per alcune persone è strano, pensate che mi chiedono:

“ma come fai a parlarne così facilmente?”

Infatti c’è voluto del tempo prima che arrivassi a parlarne così facilmente; quante volte in passato, al solo pensarci, crollavo in lacrime.

Non è facile, soprattutto perché i ricordi non si possono cancellare, e questo non ci aiuta, ma non è nemmeno impossibile.

Basta trovare la giusta forza di volontà per farlo.

Ma soprattutto, non abbiate vergogna, non abbiate paura.

Parlarne fa bene a voi, vi libera dallo stress, vi aiuta a sfogarvi.

Sono capitati anche a me momenti in cui crollavo psicologicamente e scoppiavo in lacrime, ma dopo però stavo meglio.

Ora infatti, ho trovato un equilibrio.

Questo equilibrio mi fa star bene e mi fà essere sempre felice e sorridente, forse perchè, col tempo ho compreso cosa significa davvero “VIVERE”.

Infatti, con questo equilibrio non ci sono più stati pianti, crolli psicologici, depressioni e falsi sorrisi.

Ora sto davvero bene e soprattutto sorrido per davvero.

E voglio che lo facciate anche voi.

Ricominciate a vivere, a sorridere, a essere felici e sorridenti.

Ma senza mai arrendervi.

Perchè sò che potete farlo, soprattutto se lo volete davvero.

Quindi gente, la prossima volta che qualcuno vi chiederà qualcosa sul vostro dolore che avete superato o che state superando, voi rispondete raccontandogli tutto, con ORGOGLIO, fategli capire che voi siete stati più forti.

Voletevi sempre bene e non vi arrendete mai.

Un abbraccio.

 

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.